Home Approfondimenti Culturali Intervista a Andrea Ulisse Direttore Tecnico dello Sporting Center Frascati

Intervista a Andrea Ulisse Direttore Tecnico dello Sporting Center Frascati

di snanis


La Redazione di Argomenti ha intervistato Andrea Ulisse, Direttore Tecnico della palestra Sporting Center Frascati. Intervista piacevole, dove Andrea Ulisse, dimostra la sua professionalità e passione in ciò che svolge.

Le attività sportive stanno prendendo sempre più piede, l’importanza della figura tecnica e le discipline che si svolgono al loro interno.

Negli ultimi anni c’è stato un incremento dell’importanza delle attività sportive, soprattutto nei centri sportivi, dove la gente viene oltre che per allenarsi anche per avere uno stacco dalla vita quotidiana. All’interno del centro sportivo Sporting center, offriamo un’ ampia gamma di attività che vanno dalla sala pesi, allenamento funzionale, pilates, attività posturale, tonifizazione, aerobiche ed altro. L’importanza  del benessere fisico è vitale e soprattutto anche per il livello mentale è un’ottima valvola di scarico.

Lo Sporting Center è un punto di riferimento della città di Frascati. Da quanti anni svolgi tale professione? Il tuo rapporto con lo Sporting Center?

Lo Sporting Center nasce dallo Sporting Village, che a sua volta nasceva dall’ex Free Time Sporting Club. Svolgo tale professione da 24 anni ed ogni giorno è un nuovo giorno come se fosse il primo giorno, trasmettendo passione ed umiltà, con grande entusiasmo e voglia di aggiornarmi costantemente. E’ un campo in continua evoluzione ed ogni giorno c’è da imparare.

24 anni di questa professione. Allenamenti del passato e quelli attuali. Quali nuove tecniche?

Le tecniche sono cambiate. Si è passati dall’allenamento della Sala pesi, dove come si dice, si “spingeva soltanto il ferro”, ad un allenamento più completo. Andiamo dal body building ad attività riguardanti il fitnesse e wellness, così come al recupero muscolare. Gli stessi medici, osservavao la sala pesi come nemico numero uno, ad oggi invece è una disciplina da supporto per alcune patologie. L’evoluzione è costante, sempre e comunque.

Andrea, stiamo affrontando una sfida mondiale, data dal coronavirus. Il mondo si è completamente resettato. Il tuo pensiero e come la tua professione potrà superare questa crisi?

Cercare nelle palestre e nello sport un grande supporto psicologico per non pensare alle tematiche quotidiane, mentre a livello professioanle, occorre lavorare con il wellness in quanto una buona salute ci permette di respingere le insidie della quotidianità.

Progetti per il futuro? Andrea Ulisse come professionista e come uomo?

Come professionista con il Frascati Sporting center stiamo affrontando una ripartenza, con l’obiettivo di riportare al massimo la struttura, lanciarla come era lo Sporting Village. Come persona mi sento soddisfatto a livello professionale e familiare avendo una serenità interiore.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: