Home Approfondimenti Culturali POLITICA FLUIDA. QUALE FUTURO PER PALAZZO MARCONI?

POLITICA FLUIDA. QUALE FUTURO PER PALAZZO MARCONI?

di snanis

Un 2019 di grande caos politico per la città di Frascati e soprattutto un 2020 senza certezze per la politica di Frascati, dove sono saltati completamente gli equilibri politici e dove un sistema e’ divenuto completamente liquido.

Centro Sinistra, Centro Destra, M5S, tutto è immobile.

In città è un parlare costantemente di voto anticipato, gli stessi cittadini sono completamente smarriti e la politica non ha alternative per affrontare il voto anticipato.

Nell’ ambito del Centro Sinistra, regna il caos. Dopo le responsabilità politiche di circa 50.000.000 € di passività, dove il Partito Democratico con altre forze di Sinistra hanno causato tale situazione, non riescono ad individuare una figura da candidare.
Si vociferano i nomi di Francesca Sbardella ed il ritorno di Franco Posa, il fautore dell’ indebitamento della città di Frascati. Difficilissimo per Posa ottenere la candidatura, anche se il suo delfino Roberto Gherardi de Candei, continua a lavorare sotto traccia.

Medesima situazione nel Centro Destra, dove ad oggi è diviso e soprattutto le spaccature in Fratelli d’Italia, dove ci sono più circoli con uno che si trova in Opposizione ed altri rappresentano la maggioranza, con Consiglieri Comunali che partecipano ad incontri ufficiali con Fratelli d’Italia.

Riguardo il M5S, nessuno è consapevole del futuro del movimento politico nella città di Frascati.

Ad oggi il Sindaco Roberto Mastrosanti, proseguirà a governare per mancanza di alternative politiche.

La città di Frascati rimarrà nell’ immobilismo totale, con un indirizzo politico completamente immobile, auspicando un 2020 migliore.

La Redazione

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: