Home Approfondimenti Culturali RUNNERS SOLITARI NUOVI NEMICI DELLA GLOBALIZZAZIONE

RUNNERS SOLITARI NUOVI NEMICI DELLA GLOBALIZZAZIONE

di snanis

L’ Italia così come il globo si trova ad affrontare una terza guerra mondiale, dove un virus denominato “Coronavirus”, ha resettato un intero sistema economico ed il modo di vivere, in quanto si è obbligati a rimanere nelle abitazioni per evitare contatti, in quanto il suddetto si diffonde tramite batteri.

In un contesto dove l’individuo si trova a fronteggiare problemi reali, dove l’ Italia è la Nazione più colpita dell’ Europa,  dove il sistema sanitario rischia il collasso, dove la “Politica” ha portato avanti scelte scellerate con il taglio alla Sanità, alla ricerca, dove il nichilismo incombe, puntualmente è arrivato un nuovo nemico da debellare e sono i  “Runners solitari”.

Un attacco mediatico attraverso le Tv, web, senza eguali, dove vedono nei Runners coloro che violano il Decreto della Presidenza del Consiglio Ministri, dove gli si augura di morire in solitudine, dove improvvisamente lo Sport e soprattutto la corsa in solitaria diventano il nuovo nemico da fronteggiare.

Gli assembramenti sono sbagliati e bisogna condannarli con fermezza, normalmente chi corre in solitaria, sono soggetti che diffondono l’amore per la vita, per la disciplina e soprattutto nel rispetto delle regole, non dimenticano gli eroi della Sanità, Medici, Infermieri, Operatori Socio Sanitari, Forze dell’Ordine, Protezione Civile, Croce Rossa, Avis, Polizia Locale, Vigili del Fuoco, Operatori Ecologici.

In tale contesto culturale, dove negli anni sono passati come nemici la Famiglia, la Tradizione e si è esaltato l’aborto, lo sballo, le droghe, l’alcol, puntualmente è preferibile nascondere i veri problemi dell’economia, è meglio tacere di quante Partite Iva chiuderanno e spostare l’attenzione contro i Runners Solitari, che nel rispetto del Decreto non violano nulla e soprattutto come sostenevano i nostri avi, lo Sport all’aria aperta ha sempre fatto bene.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: