Home Approfondimenti Culturali CENTRO DESTRA E LA PERENNE DIFFICOLTÀ PER TROVARE L’ UNITÀ DELLA COALIZIONE

CENTRO DESTRA E LA PERENNE DIFFICOLTÀ PER TROVARE L’ UNITÀ DELLA COALIZIONE

di snanis

Ancora una volta il Centrodestra Nazionale, dimostra di come la coalizione sia frammentata ed a questo punto anche cessata definitivamente.

Durante i lavori delle Commissioni Parlamentari, Fratelli D’Italia ha presentato proposte per iniziare il dibattito sul sistema Presidenziale.

Proposte che sarebbero passate se i due componenti, uno della Lega ed uno di Forza Italia, fossero stati presenti.

Invece l’assenza dei due Deputati area Centro Destra, ha mandato la Leader di Fratelli d’Italia su tutte le furie.

È la dimostrazione di come ogni Leader vada per la propria strada.

Il Presidente Silvio Berlusconi, oramai ha perso la vitalità del passato ed è stato l’unico che ha saputo tenere unita la Coalizione.

Matteo Salvini e Giorgia Meloni, non si fidano l’uno dell’altro e la rielezione del Presidente della Repubblica Mattarella, ha chiuso ogni forma di dialogo politico.

Giovanni Toti, con il Movimento Cambiamo è confluito in Coraggio Italia ma il caos regna sovrano.
È partito per creare la quarta gamba nel Centrodestra e si è ritrovato ad inseguire Mastella e Renzi per creare un grande centro.

Ad oggi non c’è più il Centrodestra e del grande Centro, non ne parlano più neanche gli addetti.

Il declino politico del Presidente Silvio Berlusconi, sta portando un’ area Culturale senza una guida.

Salvini, Meloni, Toti, non hanno né il carisma, né la personalità del Presidente Silvio Berlusconi ed ancora una volta, il Centrodestra ha grandi difficoltà sui territori Comunali.

Probabilmente un Partito Unico, partendo da basi Politiche Culturali, potrebbe rilanciare un’ area Politica.

Servirebbero figure Culturali per aprire un dibattito e poi nuova vitalità politica e nuova classe dirigente.

Www.argomentilavocedeicittadini.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: