Home Approfondimenti Culturali GRUPPO MISTO E QUELLA DIFFICOLTÀ DEL DISTACCO DAL CORDONE OMBELICALE DA ITALIA VIVA.

GRUPPO MISTO E QUELLA DIFFICOLTÀ DEL DISTACCO DAL CORDONE OMBELICALE DA ITALIA VIVA.

di snanis

Sicuramente lo strappo politico dei Consiglieri Comunali Franco D’Uffizi, Paola Gizzi ( Presidente del Consiglio Comunale), nei confronti del Sindaco Roberto Mastrosanti fu uno strappo politico molto forte.

Dopo gli “strappi” politici, arrivano i giorni delle riflessioni politiche e capire effettivamente cosa significa fare parte di un gruppo misto . Quale spiegazione politica dare agli elettori della città di Frascati?

I Consiglieri Comunali Cimmino e Gherardi, decisero di lasciare la Maggioranza e di passare in Opposizione.

I Consiglieri Comunali Privitera e Travaglini, decisero di lasciare l’ Opposizione e passare in Maggioranza.

Tali scelte pur opinabili, hanno portato tali Consiglieri Comunali a schierarsi, mentre appartenere al gruppo misto cosa significa?

Significa per il Presidente del Consiglio Comunale Paola Gizzi proseguire con il ruolo Istituzionale di Presidente del Consiglio Comunale?

Significa prendere distinguo sugli indirizzi politici e poi astenersi sui bilanci?

Sicuramente da parte dei componenti del Gruppo Misto, politicamente è difficile staccarsi dal cordone ombelicale di Italia Viva, partito del Sindaco Roberto Mastrosanti, dopo anni di battaglie insieme.

Nello stesso tempo, i due Consiglieri Comunali del Gruppo Misto, dovranno decidere se ripuntare ad un’ alleanza con il Sindaco Roberto Mastrosanti o tentare di prendere un cammino politico con il PD ma in quel caso la Gizzi dovrà dimettersi da Presidente del Consiglio Comunale ed insieme al Consigliere Comunale Franco D’ Uffizi passare in Opposizione.

Su tali situazioni, il Senatore Bruno Astorre, colui che sceglie veramente nel PD di Frascati, non fa sconti .

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: