Home Approfondimenti Culturali Intervista Ciani/ Valeau

Intervista Ciani/ Valeau

di snanis

 


La Redazione di Argomenti ha intervistato Marco Ciani e Leonardo Valeau, imprenditori affermati nel Web Marketing, un marketing online che gira attraverso sistemi social network e piattaforme. Due figure che con la loro umiltà, passione, professionalità e doti umane, sono cresciuti in questo settore, aiutando a fare crescere numerose aziende attraverso tecniche digitali.

Marco, Leonardo, dal nulla e dalla gavetta vi siete realizzati creando una bella realtà.

Grazie per l’intervista. Siamo partiti da zero, in due, iniziando attraverso le nostre conoscenze ad avere i primi clienti ed il nostro obiettivo era far conoscere le aziende presso le quali stavamo effettuando i servizi. A distanza di un anno siamo andati a costituire una società. Dal 2018 ad oggi, abbiamo integrato all’interno del Team figure specializzate in ogni tipo di settore che potessero sviluppare e portare avanti strategie online di attività commerciali sia fisiche che Ecommerce.

Secondo la Vostra esperienza, confermate che un ciclo Aziendale con lo sviluppo dell’ Online, si rinnova ogni 5 anni?

Si. Non c’è un tempo stabilito di cinque anni, si viaggia ad una velocità molto più alta rispetto a quella in cui si viaggiava 5/10 anni fa. Con la nascita delle nuove tecnologie online, i cambiamenti sono molto veloci. Ogni tipo di nuova scoperta, ogni tipo di nuovo strumento , da la possibilità di aprire ampi orizzonti per nuove innovazioni. Un’azienda se vogliamo dare una spiegazione didattica, ogni 5 anni si dovrebbe rinnovare ed andare a captare le nuove possibilità del mercato per cercare nuove posizioni. Occorre essere pionieri di nuove piattaforme, per avere un vantaggio competitivo rispetto ai competitor. Consigliamo di rimanere attaccati all’ attività tradizionale operativa ma anche di avere un’ampia visione che ci piaccia o meno. Esempio, possono esserci clienti ai quali non piace Facebook ma non è detto che non si debba utilizzare perchè non piace. Occorre avere una visione del potenziale che può dare Facebook.

Domanda ironica. Nel dibattito Social, si parla di algoritmi, persone raggiunte. Nello specifico, cosa sono?

A livello generico (per facilitare i lettori), possiamo spendere dei soldi all’interno delle piattaforme e le piattaforme, ci garantiscono che faranno vedere la pubblictà ad un numero di persone. Abbiamo diversi tipi di sponsorizzazioni che possiamo fare, in quanto possiamo decidere il target di riferimento che possa interessarci, la geocalizzazione dove fare vedere le nostre comunicazioni e naturalemente possiamo strutturare tipi di campagne online. Esempio ( Locandina 1, Locandina 2, ecc). Andremo ad analizzare i dati e si valuterà ciò che funziona e ciò che non funziona in base alle visualizzazioni. L’ obiettivo principale che ci poniamo per i nostri clienti è il numero di Lid. Numero di contatti che hanno contattato per un determinato prodotto o servizio. Ai nostri clienti, non diremo che abbiamo avuto 10.000 visualizzazioni ma che avremo ricevuto 10 richieste. Le Aziende hanno interesse per il ritorno all’investimento effettuato. Le visualizzazioni sono importanti ma è più importante il ritorno. Ogni piattaforma ha un proprio bacino di utenti. Facebook, Google, Linkedin, Pinterest, Tik Tok, sono tutte Piattaforme importanti ed occorre studiare ogni tipologia di utenza.

Una bellissima amicizia che è diventata un successo imprenditoriale. Pregi e difetti di entrambi?

Marco (Sorriso…) . Ci conoscevamo sin dai tempi di scuola ma non ci eravamo mai frequentati, in quanto avevamo amicizie diverse. Negli anni Universitari, iniziammo a studiare insieme a casa di Leonardo.

Leonardo studiava Ingegneria Gestionale ed il sottoscritto Economia. Iniziammo a partecipare ad eventi nel settore online marketing e ci si è aperto un mondo. Capimmo che il Web poteva darci delle opportunità sia a livello professionale che competenze. Capii che con Leonardo poteva nascere anche un feeling professionale, in quanto è pragmatico, preparato, capacità e con i piedi a terra. Tra di Noi c’è molta sinergia ed abbiamo voglia di crescere costantemente. Unico difetto di Leonardo (Sorriso di Marco…) ha più capelli di me (Sorriso…)

Leonardo (Sorriso…), con Marco cercammo subito di pianificare il lavoro e supportare le nostre prime aziende che avevamo come clienti. Non abbiamo mai avuto screzi o forti discussioni. Difetto di Marco (Sorriso…) con ironia, posso affermare che si altera. A parte la battuta, c’è sintonia.

Iniziammo a lavorare dall’abitazione di casa di Leonardo e grazie al confronto costante, siamo cresciuti a livello professionale e questo ci riempie di gioia.

Prossimi obiettivi, matrimonio?

Marco (Sorriso…) . Con la mia compagna è tra gli obiettivi

Leonardo (Sorriso…) Con la mia compagna è tra gli obiettivi

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: