Home frascati Intervista a Marina Augello

Intervista a Marina Augello

di snanis

Determinata, idee chiare, potrebbe diventare un punto di riferimento per il suo Comune e classe
dirigente in Fratelli D’Italia?

Assolutamente si, mi piacerebbe divenire un punto di riferimento per Fratelli D’Italia, anche se l’attività
amministrativa si deve prestare in favore di tutta la cittadinanza, superando le dialettiche di partito.
Definisco la mia candidatura di servizio, competenze al servizio della politica.

Come nasce la sua passione per la politica?

Milito nella Destra da sempre. La passione politica l’ho ereditata un po’ da mio padre e da un grande
amore per l’Italia ed in questo caso per Ariccia la mia Città.

Di cosa ha bisogno il Comune di Ariccia?
Il Comune di Ariccia ha bisogno di essere rilanciato, io in particolare vorrei dedicarmi alla riqualificazione
dell’area industriale, mettendo in tal senso a disposizione la mia ventennale esperienza professionale.

Su quale tessuto produttivo dovrà investire il suo Comune?
Più che investire su un settore in particolare il Comune di Ariccia ha una zona industriale ricca di
imprese e di siti dismessi che andrebbe rivalorizzata anche per attrarre nuove imprese che darebbero
impulso all’economia con la creazione di nuovi posti di lavoro a vantaggio del territorio e
dell’Amministrazione che potrebbe contribuire con una serie di servizi, dalla viabilità all’illuminazione alla
sicurezza, a costo zero ricorrendo ai fondi europei specificatamente dedicati allo sviluppo dei territori.

La storia di Ariccia è suggestiva per le sue fraschette. Come coalizione quali idee per un rilancio
turistico?
Le Fraschette sono sicuramente l’attrazione turistica maggiore che insieme alla porchetta hanno reso
Ariccia nota nel mondo, ma non bastano a sostenere il rilancio turistico.
Ariccia è storia e cultura si potrebbe pensare ad eventi culturali e di spettacolo dei quali Ariccia potrebbe
essere una perfetta scenografia…….ma non solo……….percorsi turistici storico naturalistici di cui tutta l’area
è ricca.

Fratelli D’Italia viene visto come un partito settario, dove la componente della Meloni decide per tutti.
Come si trova in Fratelli D’Italia?
Personalmente non ho elementi per definire Fratelli D’Italia partito settario semplicemente il partito è
relativamente giovane e va strutturandosi, la crescita e l’autorevolezza di Giorgia Meloni ne hanno fatto
indiscutibilmente, un leader carismatico, senza contare che si tratta dell’unico partito italiano guidato da
una donna. In Fratelli D’Italia trovo le mie radici ed i miei valori.

Sicuramente la Meloni è una leader preparata, da molti viene criticata che non ha una classe dirigente
adeguata e soprattutto sui territori Comunali, Fratelli D’Italia non riesce a radicarsi. Come dovrà
evolversi il suo partito?
Perchè Giorgia Meloni non avrebbe una classe dirigente preparata, non mi risulta assolutamente, vi è
una classe dirigente che con una piena cognizione dei tempi ha la capacita’ di guardare al futuro.
Fratelli D’Italia è un partito giovane, Il radicamento sui territori lo fanno le persone che probabilmente non
hanno creduto abbastanza nel progetto iniziale, Fratelli D’Italia sta crescendo e conseguentemente andrà
sempre più radicandosi questo e’ quello che ci auguriamo.
Fratelli D’Italia sta andando sempre più verso un modello meritocratico, io stessa sono stata sollecitata a
mettermi a disposizione più per le mie competenze che per la mia militanza.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: